Passa al contenuto principale

Topic: Cerchi da 18" per ruote invernali su octavia III rs. Marchi accettabili? (Letto 645 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Cerchi da 18" per ruote invernali su octavia III rs. Marchi accettabili?

 Salve,
devo comprare cerchi e gomme per la mia Octavia Rs del 2016.
Non volevo spendere molto perchè quest'anno è stato una mazzata tra gomme estive, freni, tagliando 60k, cambio olio e passaggio per questioni personali.

Per le gomme avrei deciso di prendere le hankook Winter i*cept evo3 W330 225/40 R18 92V e me la cavo con poco meno di 420 euro.
Per i cerchi volevo restare sotto i 600 euro, 150 a cerchio.
Ovviamente togliamo subito le migliori marche, ma Dezent, Alutec, Mak, Borbet, Carmani come sono?
Li avete provati?

al momento ho selezionato questi con una preferenza per i Borbet Y

Re:Cerchi da 18" per ruote invernali su octavia III rs. Marchi accettabili?

Risposta n. 1
Tralasciando il discorso omologazioni che devono essere omologati Ece o Nad altrimenti non potresti montarli in Italia...

ti sconsiglio vivamente i Mak, purtroppo li ho da 18" per le invernali e li sconsiglio, scarsa qualità, deboli e assistenza pessima. Sicuramente non ne acquisterò mai più, sapevo prima di acquistare che non erano eccelsi ma non pensavo così scarsi.

Alutec ho un amico che ne ha avuti 2 o 3 set nel corso del tempo e ne è sempre stato entusiasta per il rapporto qualità prezzo.
Borbet fa tanto primo equipaggiamento quindi dovrebbero essere solidi

gli altri non li conosco, ho avuto in passato degli Aez che dovrebbero essere fratelli o stessa famiglia dei Dezent e mi ero trovato abbastanza bene

Re:Cerchi da 18" per ruote invernali su octavia III rs. Marchi accettabili?

Risposta n. 2
Ho dei dezent sulla Fabia per l'inverno: economici ed onesti.
P
Dal 2013 sono ancora dritti, ma avranno fatto circa 30k km.
Di sicuro a livello estetico non sono così curati, sono molto basici.

Re:Cerchi da 18" per ruote invernali su octavia III rs. Marchi accettabili?

Risposta n. 3
Tralasciando il discorso omologazioni che devono essere omologati Ece o Nad altrimenti non potresti montarli in Italia...

ti sconsiglio vivamente i Mak, purtroppo li ho da 18" per le invernali e li sconsiglio, scarsa qualità, deboli e assistenza pessima. Sicuramente non ne acquisterò mai più, sapevo prima di acquistare che non erano eccelsi ma non pensavo così scarsi.

Alutec ho un amico che ne ha avuti 2 o 3 set nel corso del tempo e ne è sempre stato entusiasta per il rapporto qualità prezzo.
Borbet fa tanto primo equipaggiamento quindi dovrebbero essere solidi

gli altri non li conosco, ho avuto in passato degli Aez che dovrebbero essere fratelli o stessa famiglia dei Dezent e mi ero trovato abbastanza bene

Azz....  stavo valutando dei Mak da 16" per le invernali..... Sono così pessimi?  :o

Re:Cerchi da 18" per ruote invernali su octavia III rs. Marchi accettabili?

Risposta n. 4
no anzi. mi son trovato bene su suzuki swift

Re:Cerchi da 18" per ruote invernali su octavia III rs. Marchi accettabili?

Risposta n. 5
Azz....  stavo valutando dei Mak da 16" per le invernali..... Sono così pessimi?  :o

Sì, la qualità è veramente scarsa sia nelle finiture e verniciatura che nella resistenza per non parlare del post vendita. Sicuramente i peggiori cerchi che abbia mai avuto ma direi che siano mai passati anche sulle auto di famiglia. Costano relativamente poco perchè per la qualità che hanno costano fin troppo, ci sono altri marchi con prezzi simili che sono decisamente migliori.

Avevo già scritto da qualche parte il mio parere ma riassumendo ho dei Mak dresden 8x18 et41 per la mia Superb, regolarmente omologati ecc. ecc. Già appena acquistati era ben visibile la scarsa qualità delle finiture, verniciatura con qualche imperfezione ma questo è nulla.
Ora hanno fatto 2 inverni e poco più (di cui l'anno scorso avranno percorso sì e no 5000km senza montagna e senza autostrada che non potevo muovermi ne per svago ne per lavoro) e 21000km fatti ma sono abbastanza rovinati, verniciatura saltata in diversi punti, diamantatura che si stà ossidando sotto il trasparente!!! ed è rigata in tantissimi punti I cerchi li smonto e rimonto io anche per trattarli bene e li ricovero lavati e coperti senza appoggiarci nulla al di sopra.
Ma questo è nulla, 9 mesi dopo l' acquisto, ancora nello stesso anno solare storto l'anteriore destro con una buca, bella buca ma nulla di che, ne ho prese di ben peggiori con altri cerchi senza problemi, tant'è che la gomma Dunlop invernale non subisce rotture ed è tuttora perfetta senza danni alla carcassa ma il cerchio non è piegato, è piegatissimo per di più all'esterno tra le razze, la zona che dovrebbe essere la più resistente e dove sarebbe stato più facile danneggiare la gomma. L'auto non ha nemmeno avuto bisogno di rifare la convergenza, non s'è mosso nulla.
Il gommista (rivenditore autorizzato) decide di ripararlo ma con pessimi risultati che era troppo piegato e rovinando una razza ma l'avevamo messo in conto e ci accordiamo su come risolvere e qui inizia il bello, il cerchio è introvabile. Ricordo acquistato nello stesso anno solare pochi mesi prima e regolarmente a catalogo ma nella mia misura non era più disponibile ed introvabile (dovrebbero garantire un certo periodo di copertura anche se dismessi...) e faccio presente che sono a pochi km dall'azienda "produttrice" virgolettato perchè non sono di certo prodotti in Italia. Non solo era introvabile dai rivenditori ma pure l'azienda stessa non li aveva e non poteva procurarmeli o produrmeli e non ci vorrebbe molto per un'azienda che li fa davvero, un modello a catalogo lo dovrebbe avere anche semilavorato o dovrebbe poter modificare altre misure di Et per adattarle al mio ecc ecc (nella mia zona ci sono altre aziende ben più serie e lavorano così ma la differenza è che li producono non li importano e basta). MAk non ha saputo risolvermi il problema (pagando, con estrema facilità ma l'ho rovinato io...), avrei dovuto cambiare 4 cerchi dopo 9 mesi dall'acquisto perchè non avevano più il ricambio!

Fortunatamente dopo varie ricerche sono riuscito a trovare un cerchio in Germania pagandolo caro ma almeno non ho l'auto zoppa.

Per paragoni i Trinity da 19" diamantati sono perfetti e hanno percorso più del doppio dei km

Sulla mia auto privata ho dei cerchi diamantati della Enkei che uso per le invernali e rimangono molto meno riparati che su Superb ma sono perfetti, pari al nuovo e potrei fare tanti altri esempi

Re:Cerchi da 18" per ruote invernali su octavia III rs. Marchi accettabili?

Risposta n. 6
Sì, la qualità è veramente scarsa sia nelle finiture e verniciatura che nella resistenza per non parlare del post vendita. Sicuramente i peggiori cerchi che abbia mai avuto ma direi che siano mai passati anche sulle auto di famiglia. Costano relativamente poco perchè per la qualità che hanno costano fin troppo, ci sono altri marchi con prezzi simili che sono decisamente migliori.

Avevo già scritto da qualche parte il mio parere ma riassumendo ho dei Mak dresden 8x18 et41 per la mia Superb, regolarmente omologati ecc. ecc. Già appena acquistati era ben visibile la scarsa qualità delle finiture, verniciatura con qualche imperfezione ma questo è nulla.
Ora hanno fatto 2 inverni e poco più (di cui l'anno scorso avranno percorso sì e no 5000km senza montagna e senza autostrada che non potevo muovermi ne per svago ne per lavoro) e 21000km fatti ma sono abbastanza rovinati, verniciatura saltata in diversi punti, diamantatura che si stà ossidando sotto il trasparente!!! ed è rigata in tantissimi punti I cerchi li smonto e rimonto io anche per trattarli bene e li ricovero lavati e coperti senza appoggiarci nulla al di sopra.
Ma questo è nulla, 9 mesi dopo l' acquisto, ancora nello stesso anno solare storto l'anteriore destro con una buca, bella buca ma nulla di che, ne ho prese di ben peggiori con altri cerchi senza problemi, tant'è che la gomma Dunlop invernale non subisce rotture ed è tuttora perfetta senza danni alla carcassa ma il cerchio non è piegato, è piegatissimo per di più all'esterno tra le razze, la zona che dovrebbe essere la più resistente e dove sarebbe stato più facile danneggiare la gomma. L'auto non ha nemmeno avuto bisogno di rifare la convergenza, non s'è mosso nulla.
Il gommista (rivenditore autorizzato) decide di ripararlo ma con pessimi risultati che era troppo piegato e rovinando una razza ma l'avevamo messo in conto e ci accordiamo su come risolvere e qui inizia il bello, il cerchio è introvabile. Ricordo acquistato nello stesso anno solare pochi mesi prima e regolarmente a catalogo ma nella mia misura non era più disponibile ed introvabile (dovrebbero garantire un certo periodo di copertura anche se dismessi...) e faccio presente che sono a pochi km dall'azienda "produttrice" virgolettato perchè non sono di certo prodotti in Italia. Non solo era introvabile dai rivenditori ma pure l'azienda stessa non li aveva e non poteva procurarmeli o produrmeli e non ci vorrebbe molto per un'azienda che li fa davvero, un modello a catalogo lo dovrebbe avere anche semilavorato o dovrebbe poter modificare altre misure di Et per adattarle al mio ecc ecc (nella mia zona ci sono altre aziende ben più serie e lavorano così ma la differenza è che li producono non li importano e basta). MAk non ha saputo risolvermi il problema (pagando, con estrema facilità ma l'ho rovinato io...), avrei dovuto cambiare 4 cerchi dopo 9 mesi dall'acquisto perchè non avevano più il ricambio!

Fortunatamente dopo varie ricerche sono riuscito a trovare un cerchio in Germania pagandolo caro ma almeno non ho l'auto zoppa.

Per paragoni i Trinity da 19" diamantati sono perfetti e hanno percorso più del doppio dei km

Sulla mia auto privata ho dei cerchi diamantati della Enkei che uso per le invernali e rimangono molto meno riparati che su Superb ma sono perfetti, pari al nuovo e potrei fare tanti altri esempi

Esperienza....... da brivido!
Ma può essere che è un modello uscito difettoso, sia di progettazione (visto che s'è piegato) che di realizzazione?
Magari per questo non avevano più il ricambio dopo poco.......... si sono resi conto che era fatto male e magari proprio quel disegno non lo producevano loro.
Rimane il fatto che il loro comportamento come azienda non è stato dei migliori.......
Il tuo gommista ha avuto esperienze di questo tipo anche con altri modelli della Mak?

Dall'altra @Noodles mi rincuora!

Re:Cerchi da 18" per ruote invernali su octavia III rs. Marchi accettabili?

Risposta n. 7
Fortunatamente quello non era il mio gommista abituale, solo uno vicino a lavoro da cui stavo provando ad andare, inutile dire che non mi ha più visto...Il mio gommista vero, i Mak me li ha sempre sconsigliati, pensavo che per buona parte fosse per campanilismo che tratta principalmente Oz e affini come Sparco e Msw ma vende anche Mak.

Il modello è stato in produzione per anni, li avrò anche presi a fine vita (questo non potevo saperlo che erano regolarmente a listino) ma sono stati venduti per anni, credo siano nati come pseudo replica di un cerchio da 18" che montava la Golf VI perchè Mak questo fa, delle repliche che scimmiottano i design originali e fa benissimo a farlo...I pezzi difettosi per progettazione in questo campo non devono nascere che i test a cui dovrebbero essere sottoposti sono svariati. Poi il fatto di non produrre loro è per me un problema relativo, l'importante è la qualità del prodotto poi può essere fatto anche in Vietnam...che non mi piace è essere preso in giro e che spaccino una cosa che poi non è...Made in Italy i miei non lo sono di certo e non saprei quanti Mak lo siano.
Un'azienda seria un modo di risolverti il problema lo trova, non ti abbandona con un ca**i tuoi dopo 9 mesi dal tuo acquisto. soprattutto considerando il costo di produzione di un cerchio, potevano fare 1000 proposte per risolvere che tanto i miei 200€ ero disposto a spenderli.
Evidentemente la politica è il fare numeri non quella di offrire un buon prodotto

Ma al di là del post vendita che non è quello che varia il mio giudizio, non li consiglierei comunque. La qualità è bassa e si stanno rovinando alla velocità della luce.

Ho avuto diversi cerchi e mai di questi problemi, 4 anni fa ho preso un sasso caduto da una parete di roccia a bordo strada durante un temporale (di notte in una curva a destra...) con gli Oz che monto sulla Brz, gomma squarciata, geometrie da sistemare ma il cerchio è a tutt'oggi perfetto

Circa 1 anno fa volevo cambiare un set di cerchi da pista per la Subaru, la Mak aveva un modello storico, l'Xlr piuttosto leggero e sportivo, ne trovo un set usato nelle mie zone e vado a vederlo, secondo te come erano? 3 storti su 4, inutile dire che ho solo perso tempo.

Sicuramente non li comprerò mai più e non posso parlarne bene

Re:Cerchi da 18" per ruote invernali su octavia III rs. Marchi accettabili?

Risposta n. 8
Tralasciando il discorso omologazioni che devono essere omologati Ece o Nad altrimenti non potresti montarli in Italia...

ti sconsiglio vivamente i Mak, purtroppo li ho da 18" per le invernali e li sconsiglio, scarsa qualità, deboli e assistenza pessima. Sicuramente non ne acquisterò mai più, sapevo prima di acquistare che non erano eccelsi ma non pensavo così scarsi.

Alutec ho un amico che ne ha avuti 2 o 3 set nel corso del tempo e ne è sempre stato entusiasta per il rapporto qualità prezzo.
Borbet fa tanto primo equipaggiamento quindi dovrebbero essere solidi

gli altri non li conosco, ho avuto in passato degli Aez che dovrebbero essere fratelli o stessa famiglia dei Dezent e mi ero trovato abbastanza bene

grazie della risposta. una domanda: quindi le certificazioni TUV e ABE non sono più accettabili da sole senza una certificazione ECE o il NAD? e col nad devo pure pagare alla motorizzazione?

cioè i borbet hanno i certificati tedeschi come il nostro COC in cui è scritto che sono adatti alla mia auto e montano i pneumatici 225-40-18 che ho a libretto. è abbastanza o ci vuole l'ECE?

è quasi impossibile cercare cerchi in lega con i certificati ece e nad perchè gli store online non specificano se ci sono questi certificati.
l'unico store che ho trovato che permette di cercare filtrando per certificato è felgenoutlet e non è manco in italia. In quelli italiani magari parlano delle certificazioni nel loro blog e poi non le mettono nel negozio.

Re:Cerchi da 18" per ruote invernali su octavia III rs. Marchi accettabili?

Risposta n. 9
La certificazione ECE è europea e vale solo per i cerchi con le stesse caratteristiche di quelli di serie.
La certificazione NAD è valida solo per l'Italia e seppur concettualmente simile a quella ABE/TUV non è la stessa cosa.
Per il discorso motorizzazione:
- se la misura della gomma è a libretto basta portarsi dietro il certificato NAD e la dichiarazione di corretta installazione
- se la misura della gomma non è a libretto si deve fare aggiornare la carta di circolazione portando in motorizzazione il certificato e la dichiarazione, pagando l'importo richiesto (mi pare sugli 80 euro)

Re:Cerchi da 18" per ruote invernali su octavia III rs. Marchi accettabili?

Risposta n. 10
La certificazione ECE è europea e vale solo per i cerchi con le stesse caratteristiche di quelli di serie.
La certificazione NAD è valida solo per l'Italia e seppur concettualmente simile a quella ABE/TUV non è la stessa cosa.
Per il discorso motorizzazione:
- se la misura della gomma è a libretto basta portarsi dietro il certificato NAD e la dichiarazione di corretta installazione
- se la misura della gomma non è a libretto si deve fare aggiornare la carta di circolazione portando in motorizzazione il certificato e la dichiarazione, pagando l'importo richiesto (mi pare sugli 80 euro)

ah perfetto, molto chiaro. Ti ringrazio.
Ora devo solo capire come cercare cerchi che abbiano la certificazione nad per il mio veicolo. Voi come fate?
O vi affidate direttamente al gommista?

Re:Cerchi da 18" per ruote invernali su octavia III rs. Marchi accettabili?

Risposta n. 11
Puoi guardare anche su wheelsworld,c'è la possibilità di filtrare anche quelli NAD

 

Re:Cerchi da 18" per ruote invernali su octavia III rs. Marchi accettabili?

Risposta n. 12

Ora devo solo capire come cercare cerchi che abbiano la certificazione nad per il mio veicolo. Voi come fate?


Ti ha risposto Baldas per Ece e Nad e le misure che hai cercato sicuramente necessitano di Nad che non sono quelle solitamente previste da Skoda.

Io avevo acquistato da Pneus Online che tiene anche Borbet ecc, non ricordo se avevo chiesto in fase d'ordine il certificato ma mi diedero il NAD su carta intestata della Mak, probabilmente ti sanno dire se Borbet lo può fornire o meno...Difficilmente ne troverai se non delle aziende Italiane...direi che è abbastanza palese perchè in Italia si sono inventati il Nad....


Cerchi che possono avere il Nad ti consiglierei Msw e Sparco che sono della famiglia Oz e sono decisamente migliori come qualità