Passa al contenuto principale

Ultime notizie

Adesivi Skoda Club disponibili, per maggiori informazioni clicca qui
Topic: Richiamo dieselgate (Letto 1343 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Richiamo dieselgate

 Ciao a tutti, volevo sapere se qualcuno ha già effettuato il richiamo per il diesel da 140 cavalli per la Skoda superb. Vorrei sapere se le prestazioni si sono modificate dopo l'intervento o meno. Io ho ricevuto la lettera di richiamo ma sono ancora indeciso se portarla o no. Volevo anche sapere: che cosa succede se uno non esegue il richiamo ? Grazie ciao a tutti e buone vacanze.

Re:Richiamo dieselgate

Risposta n. 1
sulle differenze dopo il richiamo non ti so dire nulla.

se non lo fai, ad oggi, ancora non c'è alcuna conseguenza.
Semplicemente il richiamo rimane da fare.
Non esistono atti per il blocco della circolazione, per la cancellazione dal PRA (era girata la voce tempo fa) o altre "mazzate" sull'utente finale.

Da quello che mi ha detto il mio Service (ci ricado con il 1.6TDI della mia Rapid) al primo passaggio al Service ti fanno firmare un foglio nel quale dichiari che per ora non fai l'intervento e che ti avvali della facoltà di farlo gratuitamente in un secondo tempo (sottolineo però che questo documento ancora non l'ho visto di persona).

Re:Richiamo dieselgate

Risposta n. 2
Io chiederei una certificazione scritta, firmata, che si possa rimandare senza conseguenze. ....fidarsi è bene, non fidarsi è meglio. ...specialmente quando non c' è chiarezza e si ha a che fare con dei FURBI .....temo che diranno che non è necessario e fattibile, ...ti faranno sentire in colpa come malfidato. ..e se problemi sorgeranno .....stai sereno. ..te li becchi tutti te

Re:Richiamo dieselgate

Risposta n. 3
A oggi (perchè nessuno ha la sfera di cristallo) non esistono azioni legali che vietino la circolazione o impongano multe contro chi non ha eseguito il richiamo.
Anche la paventata cancellazione dalla motorizzazione era figlia di una supposizione, nata in seguito ad una sbirciata a documenti non ufficiali della motorizzazione tedesca (come commentai quando venne pubblicata al notizia qui sul forum, come fonte "mi sembra affidabile quanto la vicine del terzo piano, che ha parlato con quella del primo piano, che ha sentito il portiere che parlava con il postino di quella in fondo alla strada") che attualmente non ha riscontro in nessun dato o posizione ufficiale e che al limite sarebbe stata relativa solo alla Germania.
Se anche dovessero uscire in un secondo tempo limitazioni di tale tipo, non possono uscire da un giorno all'altro, visto che fino ad oggi non ci sono stati obblighi per l'intervento (era obbligatorio per il gruppo VW emettere il richiamo), nè ci sono state comunicazioni da parte delle autorità (= Motorizzazione) in merito a cancellazioni di omologazioni o altro.
Non è che uno una mattina si sveglia e dice "da domani le auto non richiamate stanno ferme" (odio, forse se ti chiami Trump puoi farlo, visti i precedenti...)
Pertanto arriverebbero comunicazioni di obbligo attraverso i canali corretti (raccomandata A/R) riportanti le eventuali sanzioni in caso di inadempimento, con indicato un tempo adeguato per eseguire l'intervento.
Quando la figura incaricata di dare notizia (motorizzazione o gruppo VW che sia poco importa) può dimostrare di aver fatto di tutto per avvisare gli interessati, solo a quel punto al limite potrebbero eventualmente scattare una qualche forma di sanzione per l'utente (l'uso ridondante di "supposizioni" è voluto).

Quanto al poter circolare, le stesse lettere di richiamo ti informano che l'auto è "tecnicamente sicura e idonea alla circolazione su strada senza alcuna limitazione".

Quanto al rifiutarsi si rifiuterebbe chiunque, dato che la persona con cui parli non è Skoda, ma un venditore o un service che lavora per loro, ma sono un'altra entità. Chi certificherebbe qualcosa per conto terzi?

Re:Richiamo dieselgate

Risposta n. 4
Resta che loro il richiamo l' hanno fatto (e sono a posto) . Se il cliente non si presenta , mi sembra logico che, un domani quando le misure saranno decise, a rispondere sarà chi ha rifiutato l' adeguamento

Re:Richiamo dieselgate

Risposta n. 5
su questo sono d'accordo con te e mi sembra logico.
ma l'aggiornamento dovrà rimanere gratuito (non vedo perchè dovrebbe diventare a pagamento) e le misure dovranno essere comunicate con congruo anticipo e forma certa

Re:Richiamo dieselgate

Risposta n. 6
Sono sicuro che, arrivati al dunque, dopo un certo lasso di tempo ci sarà il pretesto perché non sia più gratis

Re:Richiamo dieselgate

Risposta n. 7
Sono sicuro che, arrivati al dunque, dopo un certo lasso di tempo ci sarà il pretesto perché non sia più gratis

Beh, non che sia giusto in senso assoluto visto che si parte da una vicenda già viziata in origine, ma dopo che ti ho avvisato n volte e tu di proposito non ti sei presentato....
....basta, il pallino si può considerare nelle mani del cliente. Cinicamente.

Re:Richiamo dieselgate

Risposta n. 8
Concordo, dopo un (bel) po di tempo che ti ho avvisato diventa "colpa" tua se non fai il richiamo, ma anche in quel caso dovrebbe essere segnalato lo scadere della gratuità.

Re:Richiamo dieselgate

Risposta n. 9
Concordo, dopo un (bel) po di tempo che ti ho avvisato diventa "colpa" tua se non fai il richiamo, ma anche in quel caso dovrebbe essere segnalato lo scadere della gratuità.
la legge non ammette ignoranza. ..sicuramente esiste qualche codicillo che stabilisce l' arco temporale massimo  per ottemperare alle richieste di una raccomandata. Mi ripeto fino all' insopportabilita' ,(per qualcuno) , Vw non brilla per trasparenza, ed etica sia verso leggi di concorrenza leale, sia verso i clienti

Re:Richiamo dieselgate

Risposta n. 10
I termini di scadenza per qualunque tipo di azione (da un reclamo ad un adempimento) devono essere messi in chiaro al limite con i riferimenti a leggi/norme se esistenti e pertinenti.
Non si può mandare una informativa "si invita", non indicare una scadenza e poi un bel giorno presentarsi e chiedere il conto: qualunque giudice annullerebbe subito la richiesta del conto.

Re:Richiamo dieselgate

Risposta n. 11
Sarà meno estenuante e meno oneroso pagare l adeguamento che ricorrere ai tempi ed i costi di un azione legale con esiti imprevedibili. Vw può permettersi di giocare a scacchi con gli Stati, figuriamoci la difficoltà con clienti avvisati che non si sono presentati

Re:Richiamo dieselgate

Risposta n. 12
ok.
chiudiamo l'OT che siamo già fuori da un pezzo (good)

Re:Richiamo dieselgate

Risposta n. 13
 kmo fatto il richiamo.La mia però è 170cv 4x4,sono trascorsi solamente 1350 km dall'aggiornamento
In questa settimana che ci sono andato in ferie ho notato che ha fatto diverse rigenerazioni del filtro, io ne ho contate minimo 5.
Devo dire che il motore mi sembra più elastico sicuramente e in alcuni tratti mi è sembrato addirittura più potente di prima.Ho notato sicuramente che la temperatura dell'olio sale molto più di prima in alcuni tratti è arrivata a 120 gradi cosa che prima non mi era mai successo. Consumi che dire a mio parere sono peggiorati.Mi sento di dire che avendo fatto l'anno scorso lo stesso giro nelle medesime condizioni di carico sono passato da una media di 14.2 a 13.8 poca roba ma sono peggiorati.











Re:Richiamo dieselgate

Risposta n. 14
Io personalmente non ci ho mai nemmeno lontanamente pensato di portarla a far deturpare al richiamo.
Comunque in Skoda non mi vedono più da tempo per tanti altri motivi.
Anzi, per tutta risposta sono andato nella direzione diametralmente opposta che molti di voi già sanno e vi assicuro che, ad oggi, non c'è un giorno in cui non mi senta strafelice di questa decisione.
E ho tranquillamente passato la revisione in agosto.
Non c'è nulla di obbligatorio, tutti i meccanici a cui ho chiesto (capofficina Skoda compreso) mi han detto che al lato pratico questo è a tutti gli effetti un richiamo come un altro, caldamente consigliato, ma nessuno ti punta una pistola alla tempia.