Passa al contenuto principale

Ultime notizie

Quale auto Skoda possiedi? Vota qui
Topic: 1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG (Letto 1079 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG

Risposta n. 30
se l'idea è di tenersi la macchina per un lungo periodo, forse la scelta del Diesel al momento potrebbe non essere la migliore
Mah... sui diesel è in corso una campagna demonizzatrice di dubbia fondatezza e che, comunque, viene percepita nell'opinione pubblica in modo molto amplificato.
Ad oggi hanno subito blocchi solo i veicoli fino ad Euro4: stiamo parlando di auto prodotte entro il 2007 (nel peggiore dei casi). Le prime norme di omologazione euro4 sono del 1998, mentre le ultime del gennaio 2006 (cfr. 2005/55/CE B1 - 2006/51/CE rif. 2005/55/CE B1 1.1.2006).
Stiamo quindi parlando di auto che nel 2019 hanno almeno 14 anni o più.
Mio papà ha una Tiguan dell'aprile 2010 ed è euro5: l'auto ha più di 9 anni e non ha ancora subito nessun limite.
La Octavia diesel è euro6-b e tale omologazione è obbligatoria già dal 01.09.2015
Realisticamente, è impensabile ed impossibile che nel giro di 10 anni le Euro6 b non possano più circolare.

Re:1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG

Risposta n. 31
Anche secondo me non ci saranno problemi per i prossimi 10 anni, potrebbero aumentare la tassazione sui diesel per disincentivarli, ma siamo nell'ambito delle ipotesi di fantasia, senza una base concreta, quindi da non considerare per un acquisto oggi.

Re:1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG

Risposta n. 32
A me non preoccupa quel momento ma proprio il fatto che se il diesel non lo si usa da diesel, non funziona correttamente.
Sono motori da fatica, nati per essere scaldati e tenuti sotto sforzo per periodi prolungati.
Prendere un 2000 ad esempio, con il traffico odierno, significa farlo girare al 20/30% delle sue potenzialita' e va sempre con un filo di gas.
Meglio un motore di cubatura piu' piccola e tenerlo in tiro per esempio, il 1300 di Fiat.
Ma ormai ci hanno abituato a sentire i motori borbottare a 2000 giri quindi sentire un motore a 6000 non ci piace piu'.
Non a me pero'  (lmao)

Re:1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG

Risposta n. 33
Mah... sui diesel è in corso una campagna demonizzatrice di dubbia fondatezza e che, comunque, viene percepita nell'opinione pubblica in modo molto amplificato.
Sono d'accordo e sono anche d'accordo che non si può fare ecologia sulle spalle dei cittadini e poi le aziende di trasporto pubblico possono girare con Autobus di 20 anni ....... però basta andare a leggere un pò di articoli per capire che dal 2020 in molte città si parla di blocco totale dei Diesel ..... dico tutti anche gli Euto 6 B ,altri nel 2025, per non parlare dei blocchi che adesso vengonoi fatti con accordi tra le Regioni, basta vedere il blocco per gli Euro 3 che era esteso tra Piemonte, Lombradia, Emilia e Veneto .... quindi non vale manco più il discorso "tanto io abito in periferia" . Se questi scenari si dovessero verificare, vuol dire che un Diesel tra quanche anno ( non dico 10) non varrà più nulla. La cosa che mi preoccupa è che anche guardando i listini aggiornati adesso i benzina costano più dei Diesel.

Re:1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG

Risposta n. 34
Penso sia letteralmente impossibile bloccare la circolazione delle euro 6 il prossimo anno o nel 2025. Chiunque ha comprato un'auto nuova non può ritrovarsi con un grosso fermacarte in garage. Se il diesel scomparirà sarà un processo più lento a mio avviso, che comporterà una maggiore svalutazione dell'auto, ma per saperlo dobbiamo darci appuntamento ben più in là...

Re:1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG

Risposta n. 35
Se decidono di non farle circolare, le bloccano senza se e senza ma.
E lo fanno a ragion veduta siccome attualmente ci sono validissime alternative.
Ma oltre che per i legislatori ed enti locali, deve cambiare la nostra mentalita'.
Acquistare con cognizione quello che realmente serve allo scopo e non quello che ci piacerebbe.

Re:1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG

Risposta n. 36
dal 2020 in molte città si parla di blocco totale dei Diesel ..... dico tutti anche gli Euto 6 B ,altri nel 2025
E' pura fantasia terroristica, assolutamente inattuabile e, se solo ci provassero, le PA si beccherebbero una valanga di cause, con conseguenze risarcitorie.

basta vedere il blocco per gli Euro 3 che era esteso tra Piemonte, Lombradia, Emilia e Veneto
Caspita, ma per le Euro3 si tratta di auto che mediamente hanno più di 20 anni. Dopo quest'arco di tempo, può starci che queste auto subiscano una limitazione alla circolazione (si tratta di una limitazione, perchè il blocco opera dalle 7.30 alle 19.30 e solo nei giorni lavorativi compresi fra il lunedì e il venerdì, inoltre gli anziani e chi ha redditi molto bassi, possono continuare a circolare normalmente senza limiti).

Sono d'accordo e sono anche d'accordo che non si può fare ecologia sulle spalle dei cittadini e poi le aziende di trasporto pubblico possono girare con Autobus di 20 anni
concordo!

Acquistare con cognizione quello che realmente serve allo scopo
Quindi tutte le mega cilindrate con supercavalleria, sostanzialmente inutili, andrebbero scoraggiate in ogni modo.
Poi TUTTI i SUV, dannatamente in voga e assolutamente inutili nella pressochè totalità dei casi, andrebbero tassati con un superbollo: pesano di più, consumano di più e ingombrano di più, oltre ad essere più pericolosi in caso di scontro, causa la loro maggior massa.
Altrettanto vale per i camper: consumano moltissimo e sono diseconomici. Infatti, un buon camper nuovo costa dai 50.000 € in su, cui poi devi aggiungere il costo del campeggio/aree attrezzate e quello della manutenzione e rimessaggio. Considerati tutti i costi, per ammortizzarli la vedo dura...
Infine, parliamo delle moto e motorini? Premetto che sono anche io motociclista... Però oggettivamente il motore 1.0 di una moto inquina più dello stesso motore di una auto. Per non parlare del rumore, soprattutto di certe categorie (stradali, custom o cross, anche a scarichi regolari)...

Quindi, prima di rompere le scatole ad un comune cittadino che ha una berlina o wagon TDI recente e che consuma poco, ci sono ben altre categorie di veicoli da mettere sotto inchiesta e sotto limitazioni

Re:1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG

Risposta n. 37
Anche perché, seguendo il ragionamento di melego, se il diesel è effettivamente quello di cui ho bisogno, lo compro e poi mi trovo comunque a dover affrontare le limitazioni......oppure dico all'amministratore di turno che la mia scelta é stata fatta sulla base di una corretta valutazione?
Nell'ultimo anno, per lavoro, ho fatto 25000 km su strade collinari, no autostrada, necessito di una grossa auto, spaziosa, con una buona capacità di traino,  usata (perché con le suddette premesse mi sarebbe troppo oneroso il nuovo), quale potrebbe essere la valida alternativa?
Non mi pare che si possa ragionare in termini di libera scelta dell'utente.

Re:1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG

Risposta n. 38
' pura fantasia terroristica, assolutamente inattuabile e, se solo ci provassero, le PA si beccherebbero una valanga di cause, con conseguenze risarcitorie.

Non mi sembra terrorismo mediatico, sono le dichiarazioni dei  vari sindaci. E comunque parlando di Torino esiste il codice Viola che si attiva al suoeramento dei 20 giorni consecutivi di superamento del valore di 50 µg/m3 è scatta il blocco delle Euro 5, non quelle immatricolate prima del 2013, ma tutte ... nel mio caso con una skoda octavia di maggio del 2015 non posso entrare, quindi ipotizzare in blocco per le euro 6 nel futuro prossimo non mi pare utopia.

Re:1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG

Risposta n. 39
A milano si parla già da un paio di anni di blocco definitivo di tutte le motorizzazioni diesel dal 1/1/2025 e dal 2030 par vogliano bloccare tutti i motori a scoppio, qui sotto un link del sole 24 ore del gennaio di quest'anno:
https://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2019-01-17/area-b-non-solo-diesel-euro-3-tutti-blocchi-previsti-entro-2030-152956.shtml?uuid=AElxRDHH&refresh_ce=1

Re:1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG

Risposta n. 40
Comunque per sapere cosa accadrà nel futuro esattamente bisogna avere la sfera di cristallo.
Posso immaginare che le case costruttrici non se ne staranno con le mani in mano e dopo un periodo "sulla difensiva" andranno al contrattacco in Sede Europea per contrastare i blocchi, perché non posso immaginare che miliardi di investimenti nel Diesel di BMW, MERCEDS, GRUPPO VW, RENAULT, PEUGEOT, ECC.... vengano buttati nel cesso.
Ma per non andare troppo fuori tema, visto che la discussione è nata per un consiglio su quale motorizzazione Diesel per l'acquisto di un'auto usata, che farà 20.000/25.000 km anno con gancio traino e che verrà tenuta per almeno 10 anni, io non la prenderei  diesel ma benzina e se voglio abbattere i costi del carburante ci monto il GPL,  che non dovrebbe creare problemi  x il gancio, essendo la bombola nel bagagliaio.  (birra)

Re:1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG

Risposta n. 41
Anche perché, seguendo il ragionamento di melego, se il diesel è effettivamente quello di cui ho bisogno, lo compro e poi mi trovo comunque a dover affrontare le limitazioni......oppure dico all'amministratore di turno che la mia scelta é stata fatta sulla base di una corretta valutazione?
Io sono convinto che il diesel vada bene a chi lo accenda la mattina e lo tenga caldo tutto il giorno, possibilmente sotto tiro e con pochissime accensioni.
insomma, un rappresentante che si beve tutti i giorni 4/500Km di autostrada e in questo settore e' ancora il top.
Ma e' un mio punto di vista.
Altrimenti ci si ritrova nei centri con diesel impomati perche' sono utilizzati in condizioni troppo facili.

Re:1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG

Risposta n. 42
Ma anche la categoria dei rappresentanti è penalizzata dai blocchi  alle vetture diesel.
Purtroppo, come sempre, si sceglie la via più facile a quella più equa.
Perseguire invece che incentivare. Tanto a pagare (per la sostituzione prematura di auto ancora funzionanti o per il maggior consumo di carburante) è l'utente....

Re:1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG

Risposta n. 43
io non la prenderei  diesel ma benzina e se voglio abbattere i costi del carburante ci monto il GPL,  che non dovrebbe creare problemi  x il gancio, essendo la bombola nel bagagliaio
Può essere un'alternativa, ma ci si gioca parte della garanzia originale magari ancora presente se l'usato è recente.
Bisogna poi considerare che il GPL rispetto al diesel permette risparmi trascurabili... L'unico vero vantaggio è quello di non subire i blocchi del traffico... per ora almeno... Prima che si scopra che anche il metano non è ecologico più del diesel.

Sul punto, andando un po off topic (perdonatemi), si veda qui:
https://www.qualenergia.it/articoli/auto-a-metano-ecco-perche-non-sono-meglio-delle-altre/
                                  qui di seguito, il testo in inglese completo del rapporto
https://www.transportenvironment.org/sites/te/files/publications/2018_10_TE_CNG_and_LNG_for_vehicles_and_ships_the_facts_EN.pdf
                                  qui di seguito, un articolo giornalistico più divulgativo
https://www.repubblica.it/economia/2018/10/24/news/gas_auto_sotto_accusa_inquina_come_benzina_e_diesel-209823257/


Il grosso problema dell'inquinamento atmosferico, da polveri sottili, da NOx  e CO2 è quindi affrontato in modo molto ideologico e fideistico, spesso contro evidenze scientifiche.
Infatti, sono molti i rapporti delle varie ARPA regionali che chiariscono che nelle nostre città le cause principali di inquinamento, PM10 incluse, non sono i motori dei veicoli, ma le fabbriche ed i riscaldamenti (in particolare a legna e pellet).

Fra i vari, ve ne linko uno molto recente (pubblicato a gennaio 2019) di ARPA Lombardia, che evidenzia come i limiti di NO2 (il biossido di azoto, spesso noto sotto la più generica indicazione di NOx, per l'emissione del quale è oggi di moda condannare i diesel) siano in costante calo dal 2010 e ampiamente sotto il limite (pagina 5 della relazione), mentre la situazione non è altrettando positiva per CO2 e PM10.
Quanto a queste due e PM10 in particolare, vi linko un riferimento sempre ad ARPA Lombardia: https://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2016-06-14/smog-lombardia-stufe-pellet-prima-causa-pm10-120910.shtml?uuid=ADVdBnb

Confermato da ARPA Emilia Romagna (guardate la tabella pag. 4 del file, che risulta pag. 46 nello stampato): https://www.arpae.it/cms3/documenti/_cerca_doc/ecoscienza/ecoscienza2015_1/ES1_2015_servizio_combustione_legna.pdf

Guardate poi i dati - ancora una volta a conferma - di uno studio dell' ISPRA: https://www.infodata.ilsole24ore.com/2018/12/21/pm10-le-caldaie-le-principali-responsabili-dellinquinamento/

Direi che, al di là delle sparate dei sindaci, visti i dati scientifici, la crociata contro il diesel è davvero di matrice ideologica e aprioristica.
Si tratta di misure emozionali e irrazionali, un po' come negli anni 70, quando c'erano le domeniche ecologiche perchè il petrolio era in esaurimento.

Re:1.6 TDI vs 2.0 TDI con DSG

Risposta n. 44
Sono d'accordo fino a quando un motore diesel viene mantenuto in perfetta efficienza.
Ma nessuno o comunque in pochi, si prendono cura in modo così scrupoloso della propria auto diesel proprio in virtu' del fatto che funzionando per autocombustione, mediamente funziona sempre.
Male ma funziona.
Il diesel lascia molti residui carboniosi dovuti alla combustione.
Si vanno a sporcare iniettori, valvole egr, geometria variabile del turbo e buona parte del sistema di scarico.
Servirebbero trattamenti anche all'impianto di lubrificazione per eliminare eventuali morchie che si tira dietro l'olio.
Nelle auto diesel che ho avuto, ogni 15000km circa, spruzzavo dopo il debimetro una schiuma della sintoflon proprio per andare a sciogliere questi accumuli.
Dopo qualche secondo la prima spruzzata, uscivano delle nuvole nere pazzesche dallo scarico.
Non ce l'ho a prescindere con i diesel, ce l'ho con i proprietari che dopo anni girano con auto che fumano nerissimo e puzzano in modo inquietante sintomo di combustione imperfetta.