Passa al contenuto principale

Topic: Start & Stop (Letto 2080 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Start & Stop


infatti il mio consiglio era per il comune TDI escludendo gli "speciali" e avevo sottolineato che "le auto con modalità start e stop hanno accorgimenti tecnici che i normali propulsori non hanno" [/b]

Personalmente non ritengo il sistema start&stop una furbata su un motore a ciclo diesel (imho) vedremo se il tempo mi darà ragione  (pope)
ciao

Sinceramente mi piacerebbe approfondire l'argomento.....Luca puoi illuminarci???

Re:Start & Stop

Risposta n. 1

Sinceramente mi piacerebbe approfondire l'argomento.....Luca puoi illuminarci???


purtroppo ho poche notizie, so che la batteria ha una capacità superiore e certe caratteristiche elettrolitiche che la rendono idonea al carico di lavoro, le altre 'prelibatezze' meccaniche suppongo siano solo per addetti ai lavori, è una tecnologia che si sta diffondendo e..... magari c'è qualche brevetto da tutelare  (birra). In rete si trova pochissimo ma a naso, se alla mia impongo lo spegnimento e l'accensione manuale più volte in un breve tratto e ripeto l'operazione per 1 settimana, penso, mi rimangono in mano solo i pistoni ed il rail per suonarci la batteria (musicale).
E' logico che devono apportare delle modifiche al motore per fare ciò che normalmente un benzina digerisce poco e un diesel non può fare, cioè frequenti accensioni e spegnimenti!
Se mai sapremo qualcosa lo posteremo ma nel frattempo felicitatevi poco di questa pseudotecnologia perchè i primi problemi stanno venendo a galla  (wall!)
La mia prossima auto dovrà essere rigorosamente esente da luci xenon, led, laser e da S&S  (doh)

Re:Start & Stop

Risposta n. 2
Praticamente tutto quello che sulla mia è di serie!

Re:Start & Stop

Risposta n. 3
Come funziona?

Il sistema è molto semplice: attraverso dei sensori di velocità e altri posti sul freno la centralina "decide" di spegnere il motore lasciando però in funzione tutti gli altri dispositivi. Il servofreno, l'autoradio, il servosterzo, gli alzacristalli e l'aria condizionata continueranno a funzionare correttamente. A volte la centralina "sceglie" di riavviare il motore quando la corrente elettrica non è sufficiente al funzionamento di tali dispositivi, altre volte il condizionatore viene spento. In pratica l'unico dispositivo non funzionante è il motore.

Ci sono dei modelli che fanno spegnere il motore sotto una certa velocità, altri quando il freno è spinto ed il cambio in folle ma il principio di fondo è lo stesso: evitare di "sperperare" combustibile quando non serve... a veicolo fermo.

Eh, ma allora, anche se non ho questo dispositivo posso spegnere il motore e rimetterlo in moto ad ogni semaforo con tutti i veicoli...

No! Non fatelo se tenete alla vostra autovettura. Il momento dell'accensione è quello più delicato nel motore: le sollecitazioni a volano e soprattutto a banco, bielle e cuscinetti sono notevoli e a lungo andare potrebbero portare a rotture meccaniche. Inoltre il motorino di avviamento e la batteria sono stressatissimi nella manovra.

Nei modelli con lo Start and Stop i costruttori hanno diversamente dimensionato tali parti meccaniche, utilizzando accumulatori più potenti, di formato diverso (es. con membrane di vetro tra gli elementi), hanno studiato e rinforzato cuscinetti e bielle, a volte, come l'Audi, hanno utilizzato dispositivi simili al KERS di Formula 1 per accumulare corrente elettrica durante la frenata e riutilizzarla per l'avviamento, altre volte hanno impiegato speciali alternatori.

Tutto questo per dire che non basta un semplice spegnere ed accendere il motore: tutto quello risparmiato può esser ridato indietro con gli interessi nel momento di spiacevoli rotture meccaniche. Senza poi dimenticare che nei modelli non predisposti con lo Start and Stop nel caso di motore spento non si hanno a disposizione i servomeccanismi: servo-sterzo e servofreno in primis...

Il consiglio resta semplice: spegnete il motore solo nel caso di soste davvero prolungate (lunghe code, attese, passaggi a livello): negli altri lasciate perdere.

Inconveniente e difetti dello Start and Stop

Ma allora son tutte rose e fiori: il sistema mi permette di risparmiare, anche molto, mi fa inquinare di meno, emettere minori quantità di CO2 e a volte di rientrare nei campi di valori di emissione anidride carbonica interessati agli incentivi... Tutto vero, però occorre precisare alcune cose: le batterie, il motorino di avviamento e l'alternatore sono sovradimensionati rispetto agli altri modelli. In caso di sostituzione andremo inevitabilmente a pagare un prezzo maggiore, non si scappa. E ricordiamoci che può esserci il rischio, infrequente e poco probabile ma non impossibile, che il motore, sollecitato da continue accensioni e spegnimenti, possa durare di meno, in particolare negli organi su-indicati.

Fonte: wroar.net

Re:Start & Stop

Risposta n. 4
Grazie Isturini,sempre puntuale,preciso e soprattutto d'aiuto! Complimenti,adesso è tutto più chiaro,anche sul recupero dell'energia in frenata che viene citato nel manuale.

Re:Start & Stop

Risposta n. 5
Ok. Letto quanto sopra, mi viene in mente una domanda: a parte le str***ate ecologiste piene di ipocrisia (perchè non sarà mica lo start&stop a risolvere i problemi di inquinamento), una persona dovrebbe scegliere un'auto con questo sistema per risparmiare sul carburante? Ma nel corso di una vita, secondo me, non vai a risparmaire complessivamente neppure l'equivalente di un pieno.....o mi sbaglio???!!!!??? Altro che millesei......io vado di duemila ora e sempre!!!!!

Re:Start & Stop

Risposta n. 6
Lo start&stop è solo politica....una facciata pubblicitaria....un escamotage burocratico di comodo. Ecologia... Sviluppare l'auto ad idrogeno seriamente! Ma quante lobby andrebbero toccate?!? Mi scuso con l'admin per l'OT!

Re:Start & Stop

Risposta n. 7

Lo start&stop è solo politica....una facciata pubblicitaria....un escamotage burocratico di comodo. Ecologia... Sviluppare l'auto ad idrogeno seriamente! Ma quante lobby andrebbero toccate?!? Mi scuso con l'admin per l'OT!


Ciao, buon intervento, anche se non tratta vag ma è generale! Lo start e stop è nato per far rientrare certi veicoli del costruttore dentro la soglia di emissione CO2 media del suo parco macchine! Se non soddisfa la soglia o rinuncia a produrre veicoli più prestazionali e inquinanti oppure chiude bottega. Ecco perché hanno cominciato ad omologare vetture con S&S tutto qua, il cliente non risparmia nulla nel lungo termine!
tempo fa feci un conto a chi comprava la versione yeti greenline, su un pieno la differenza fra me e lui era di meno di 10euro per percorrere la stessa distanza con......una notevole differenza in termini di piacere di guida, handling e trazione!
escludendo le differenze di prezzo d'acquisto, ne vale la pena di essere vittime del green?

Re:Start & Stop

Risposta n. 8
 (martello) sposto in una nuova discussione

(ciaociao)


Re:Start & Stop

Risposta n. 10


Ciao, buon intervento, anche se non tratta vag ma è generale! Lo start e stop è nato per far rientrare certi veicoli del costruttore dentro la soglia di emissione CO2 media del suo parco macchine! Se non soddisfa la soglia o rinuncia a produrre veicoli più prestazionali e inquinanti oppure chiude bottega. Ecco perché hanno cominciato ad omologare vetture con S&S tutto qua, il cliente non risparmia nulla nel lungo termine!
tempo fa feci un conto a chi comprava la versione yeti greenline, su un pieno la differenza fra me e lui era di meno di 10euro per percorrere la stessa distanza con......una notevole differenza in termini di piacere di guida, handling e trazione!
escludendo le differenze di prezzo d'acquisto, ne vale la pena di essere vittime del green?


Scusa lukkinen, cosa intendi con notevole differenza di piacere di guida o trazione?


Re:Start & Stop

Risposta n. 11

Scusa lukkinen, cosa intendi con notevole differenza di piacere di guida o trazione?


parlavo della differenza che intercorre fra guidare una Yeti greenline ed una Yeti di lukkinen (170 asini) a quasi parità di consumi nel lungo periodo (es: un pieno)....c'è un abisso! Per cui tralasciando il delta del costo d'acquisto, fa finta che te le regalano, optare per la greenline è una strunzata (imho); ripeto tralasciando il costo iniziale e guardando solo alla differenza di guida ed ai costi di gestione! Ho provato tutte e tre le motorizzazioni a gasolio prima di decidere e so di cosa parlo  (birra)

aggiungo a scanso d'equivoci che il mio discorso è fatto:
1) col senno del poi, lo so ora ma non lo sapevo prima, come del resto non lo sanno gli ignari acquirenti
2) non è in nessun modo un vanto nei confronti di chi ha scelto, per sue ragioni, la greenline; la mia è solo una polemica di tipo commerciale rivolta alla Casa che mette in circolo idee green poco convincenti andando al sodo
3)il giudizio si basa su criteri d'oggettività, non mi frega nulla di giudicare le scelte altrui
in pace e bene

Re:Start & Stop

Risposta n. 12


parlavo della differenza che intercorre fra guidare una Yeti greenline ed una Yeti di lukkinen (170 asini) a quasi parità di consumi nel lungo periodo (es: un pieno)....c'è un abisso! Per cui tralasciando il delta del costo d'acquisto, fa finta che te le regalano, optare per la greenline è una strunzata (imho); ripeto tralasciando il costo iniziale e guardando solo alla guida e ai costi di gestione! Ho provato tutte e tre le motorizzazioni a gasolio prima di decidere e so di cosa parlo  (birra)


Ah ok, ho interpretato male io! Pensavo che intendessi che a parità di motorizzazione ci fosse differenza tra avere lo S&S o meno. Perché a me un poco le balle le rompe, anche se ho un bel motore sotto, quando mi fermo un attimo in rotonda e dimentico di disabilitarlo!

È che siete tutti così competenti che ogni tanto temo di perdere il fuso!?!

Re:Start & Stop

Risposta n. 13

Ah ok, ho interpretato male io! Pensavo che intendessi che a parità di motorizzazione ci fosse differenza tra avere lo S&S o meno. Perché a me un poco le balle le rompe, anche se ho un bel motore sotto, quando mi fermo un attimo in rotonda e dimentico di disabilitarlo!

È che siete tutti così competenti che ogni tanto temo di perdere il fuso!?!

Motivo per il quale alla macchina che saltuariamente uso al lavoro (per fortuna una sola per adesso), appena salgo a bordo e mi rendo conto che è quella con lo S&S, inizio a  (tick)  (tick) ed a  (pope) che si rompa presto!

Re:Start & Stop

Risposta n. 14

Ah ok, ho interpretato male io! Pensavo che intendessi che a parità di motorizzazione ci fosse differenza tra avere lo S&S o meno. Perché a me un poco le balle le rompe, anche se ho un bel motore sotto, quando mi fermo un attimo in rotonda e dimentico di disabilitarlo!

È che siete tutti così competenti che ogni tanto temo di perdere il fuso!?!


disattivalo o meglio dimenticatelo e guidala normalmente.
Il tuo vantaggio è che avrai una buona e capace batteria per molti anni, a differenza di me che ne ho già cambiate 2 per palese miseria del costruttore: la 1° è morta 3 giorni prima di partire per un lungo viaggio, la 2° l'ho sostituita io perchè volevo programmare un lungo viaggio e 3 giorni prima sarei andato dal dentista  (rofl)....si sa mai  (canna)
spilorci Mladiani Boleslavi  >:(