Passa al contenuto principale

Ultime notizie

Adesivi Skoda Club disponibili, per maggiori informazioni clicca qui
Topic: Futura Octavia Wagon (Letto 2774 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Futura Octavia Wagon

Ciao a tutti,sono Luigi e sono nuovo del gruppo!!!
Sono in procinto di cambiare auto e sicuramente opterò per una Skoda Octavia Wagon, ma sono molto indeciso se andare su Diesel o Metano. Faccio sui 20000Km all'anno.
Voi cosa mi consigliate?


Grazie mille a Tutti :-)

Re:Futura Octavia Wagon

Risposta n. 1
Ciao e benvenuto!
(welcome)
Io andrei sul metano se:
1. hai il distributore vicino
2. Non ti dispiace perdere 100 litri di baule
3. Se non ti  pesa far scendere i passeggeri quando fai il pieno di gas, come per esempio bambini (oppure andare da solo a fare il pieno)
4. Se pensi che la ruota di scorta non sia indispendabile
5. Se pensi che non servano più dei 200 newtonmetro che ha (elasticità di marcia)
Questi sono stati i motivi per cui ho ordinato la TDI 105 CV.
Si tratta di mie considerazioni personali e non l'ho neppure provata, quindi prendile con le "molle".
Ciao  (good)


Re:Futura Octavia Wagon

Risposta n. 2
quindi diesel.. il metaNO lasciamolo alle utilitarie.. :)

Re:Futura Octavia Wagon

Risposta n. 3
Benvenuto tra noi! :)
Io direi diesel e se puoi il 2.0,altrimenti il 1.6 ti ripagherà nei consumi.

Re:Futura Octavia Wagon

Risposta n. 4
Non è più obbligatorio scendere dall'auto durante il rifornimento
Comunque da quando sono passato da GPL a diesel, mi sono innamorato!
Quindi il mio consiglio è... ;-)

Re:Futura Octavia Wagon

Risposta n. 5
Ciao ragazzi vorrei sapere qual'è la motorizzazione migliore a livello di consumi affidabilità e potenza. Mi piace tantissimo l'octavia ma sono indeciso sul motore visto ke cmq è un'auto grande e penso pesante.

Re:Futura Octavia Wagon

Risposta n. 6
Risposta sprint: per me il 2.0 TDI da 150 cv.

Re:Futura Octavia Wagon

Risposta n. 7
Per me 2.0tdi 150cv un motore che monta tutto il gruppo è stra affidabile..il metano interessante, ma ancora giovane per dare giudizi di affidabilità. .

Re:Futura Octavia Wagon

Risposta n. 8
Anche il 2.0 tdi 184cv ormai è su tutte le auto del gruppo,nuova audi tt compresa.
Però forse il miglior compromesso tra consumi,affidabilità e prestazioni è il 150cv, ovvio io volevo qualche prestazione in più. :)

Re:Futura Octavia Wagon

Risposta n. 9
Quindi direi che al momento stravince il Diesel!!!
Grazie mille per il vostro parere :-)

Re:Futura Octavia Wagon

Risposta n. 10
Intanto benvenuti a Sanfy99 e a Little duck (che dovrebbe aprire un suo post in verità) (welcome).
Io pernso che se sei comodo col distributore di metano, con quella versione risparmieresti abbastanza, dato che da una prova letta su Auto la versione a metano all'incirca dimezza i costi del diesel.
Sicuramente quella a gasolio ha molta più coppia ed elasticità, ma anche il tsi non è poi così fiacco e alla fin fine i cavalli sono quelli che avrà il 1.6 tdi quando arriverà la versione euro 6 e cioè 110.
Poi tutti dite che come affidabilità il 2.0 tdi è garantito, ma io direi di aspettare un attimo a dirlo, visto che è un motore nuovo che col vecchio 140 cv non c'entra assolutamente nulla (così come quello dell'RS III non ha nulla a che fare con quello della II) e quindi facciamo passare un po' di tempo e se tutto andrà come dovrebbe, allora potremo affermare che sono motori affidabili.

Re:Futura Octavia Wagon

Risposta n. 11
Intanto benvenuto...
Ora provo a convincerti.. Dunque, in primis possiamo dire che il metano è un combustibile "pulito". Per intenderci, è il combustibile che inquina meno.
I veicoli a metano producono il minor numero di emissioni di qualsiasi carburante.
Il Metano ha pochissime emissioni durante il rifornimento. Nei veicoli a benzina, le emissioni di rifornimento rappresentano almeno il 50% delle emissioni di idrocarburi totali di un veicolo.
I veicoli con motore a benzina rilasciano nell'aria con la combustione diossido di carbonio che contribuisce al riscaldamento globale. Questo è fortemente ridotto con gas naturale.
E’ vero, non a tutti interessa inquinare meno, molti automobilisti se ne fregano, l’importante è andare in giro ed avere tanti cv sotto il sedere, ma anche loro dovranno fare i conti con l'inquinamento ambientale. Bene, passi anche il concetto, ma quello dell’inquinamento non è l’unico buon motivo per cambiare e passare al metano. Come riferisce l’EPA (agenzia statunitense protezione ambientale) il metano è il più sicuro dei combustibili.
L'utilizzo del metano offre ampie garanzie di sicurezza, e per molti aspetti maggiori rispetto alle vetture che utilizzano i combustibili tradizionali.
Il metano ha una densità minore rispetto a quella dell'aria, e quindi, se fuoriesce nell'ambiente, tende a disperdersi verso l'alto senza formare pericolose concentrazioni o accumuli al suolo.
Per testare la sicurezza dei sistemi metano, sono stati effettuati decine di crash e fire-test, per verificare, con le più sofisticate attrezzature, l'efficienza e il grado di sicurezza di sistemi e serbatoi. Il metano ha il più alto punto d'infiammabilità rispetto a tutti gli altri tipi di carburanti. La sua temperatura d'autoaccensione è, infatti, doppia (650° C) rispetto ai combustibili liquidi e la concentrazione di carburante nell'aria perché si possa avere una combustione (5%) e molto maggiore della benzina (1%) e del gasolio (0.5%) Si tratta di fattori che contribuiscono ad abbassare notevolmente il rischio di incidente con sviluppo di incendio.
Il metano infine non è pericoloso per la salute nemmeno in concentrazioni elevate, in quanto non velenoso.
I serbatoi del metano per autotrazione sono decisamente più robusti dei serbatoi dei carburanti liquidi (benzina gasolio o gpl) e superano abbondantemente gli standard di urto e di infiammabilità previsti dalle più' severe norme internazionali.
In caso d'incidente un eventuale incendio è provocato nei veicoli a doppia alimentazione benzina/metano dallo squarcio del serbatoio della benzina e non dalla rottura della bombola di metano, che è la componente in assoluto più resistente dell'automobile.
Ogni bombola metano viene sottoposta a collaudo ad una pressione di 300 bar, e cioè 1,5 volte la pressione di normale esercizio (200 bar).
Vengono inoltre testate a pressione idraulica distruttiva; la resistenza minima richiesta è di 2,25 volte la pressione di esercizio(450 bar), anche se in pratica si raggiungono valori di pressione di rottura di 580 bar. Infine, per la dinamica di rottura della bombola, le severe norme internazionali impongono un comportamento definito "leak before burst" cioè un progressivo trafilamento di gas da fessurazione del corpo cilindrico, prima che si arrivi al cedimento della struttura.
Le valvole di sicurezza fusibile, infine, in caso di incendio e di aumento della temperatura e pressione, permettono poi la fuoriuscita controllata di gas evitando sovrapressioni.
Nel caso in cui la tubatura a bordo si dovesse rompere, la valvola di sicurezza contro l'eccesso di flusso (posizionata sulla valvola bombola) impedisce la fuoriuscita incontrollata del gas.
Tutte queste prove di resistenza termica e meccanica fanno si che le bombole metano siano risultate essere i componenti di gran lunga più resistenti a bordo del veicolo, incluse le parti strutturali. Come vedi la "paura"del metano è solo una leggenda metropolitana.
Come dice giustamente mc se non hai distributori a portata di bombole ..allora è da dimenticare, ma se l'hai preso in considerazione ...vuol dire che hai già fatto i tuoi calcoli.
Dopo tutta questa filippica sicuramente per reazione sceglierai il puzzolio ...ma facci un pensiero ragionato ..il metano è il carburante del futuro.
Metano sanfy ...metano  ;)

Re:Futura Octavia Wagon

Risposta n. 12

ma se l'hai preso in considerazione ...vuol dire che hai già fatto i tuoi calcoli.
[...]  ...ma facci un pensiero ragionato ..il metano è il carburante del futuro.

(quoto) Quoto tutto. Interessante ed educativo. Effettivamente si tratta di una scelta ecologia e culturale. Ci vorrà del tempo.
Per adesso mi sento di dire che un metanista, nuovo o di lungo corso, non può farsi scappare una Octavia GTEC con l'offerta del momento.

Re:Futura Octavia Wagon

Risposta n. 13
Benvenuti a tutti e due innanzitutto Sanfy e Little Duck!  (welcome)
Io per mia esperienza personale consiglio gasolio. Ho praticamente sempre girato a nafta e come consumi ed elasticità penso che sia l'ideale. Col metano è vero che risparmi al rifornimento, ma solo perchè la "materia prima" costa meno. Penso che se ci sarà un vero boom di auto a metano i prezzi alla pompa si alzeranno come è successo col boom dei diesel. Inoltre l'auto a metano in rapporto consuma di più che a benzina e, se le mie conoscenze sono giuste, i componenti stessi del motore credo siano più "stressati" che non i diesel o benza. Ultima considerazione sono i tagliandi; non è che sono più frequenti / cari? Poi dovrebbe anche esserci il collaudo della bombola ogni tot anni.

Insomma si capisce che non sono un fan sfegatato del metano, ma spero di aver dato un po' di "dubbi costruttivi" a chi mi leggerà.

Tutto ciò che ho detto ovviamente non va a toccare il parametro inquinamento, perchè lì non ci piove: metano OK, gasolio  (canna)

@ Roby: Dai, non tirarcela la scalogna sull'affidabilità del 150CV, mi sto sgrattando così tanto che ho finito le unghie!  (lmao)

Re:Futura Octavia Wagon

Risposta n. 14
Ci mancherebbe che ve la tiro, ma purtroppo il passato insegna (su). Non si sta parlando del 1.9 tdi che ha fatto storia, ma di un motore totalmente nuovo di cui pertanto non si possono fare certe affermazioni.
Personalmente sono sicuro che andranno sempre bene ;)