Passa al contenuto principale

Ultime notizie

Mappa utenti, clicca qui per visualizzarla o aggiungere la tua posizione
Topic: Qualche domanda sul G-Tec (Letto 1860 volte) Topic precedente - Topic seguente
0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Qualche domanda sul G-Tec

Ciao a tutti!
Finalmente è arrivata, ritirata ieri! (sbav)
Prime impressioni molto positive, soprattutto per i consumi: ho già fatto 250 Km (tutti a metano) e la media è di 24 Km/Kg.

Volevo fare però qualche domande ai 'metanisti':

1) sapete che tipo di impianto monta il G-Tec ?

2) Non essendoci la possibilità di passare manualmente da benzina a metano, che succede nel caso l'auto abbia problemi
    ad avviarsi a benzina? Non esiste una procedura d'emergenza come nei normali impianti a metano post-montaggio?

3) Quanti km mi consigliate di fare  a benzina? Fare un pieno e 'consumarlo' gradualmente nel giro di tre/quattro mesi potrebbe essere
    ragionevole o è già troppo? Conviene fare 10-15 euro ogni tanto?

Grazie! (love) 


     

Re:Qualche domanda sul G-Tec

Risposta n. 1
ciao
250 km con un pieno di metano mi sembrano pochino......  io arrivo a farne 360 e altri anche qualcosa in più.

1) sinceramente non so che tipo di impianto monta

2) di solito l'auto si avvia e cammina sempre a metano (tranne se manca il metano), mi hanno detto che potrebbe accadere che, anche essendoci il metano, si possa avviare a benzina se la temperatura esterna è bassa.

3) ho chiesto più volte la stessa cosa in officina e mi hanno detto che non c'è bisogno di camminare ogni tanto a benzina perché la macchina nasce ed è già rodata per camminare a metano.
solo una persona mi ha consigliato ogni tanto di farmi qualche km a benzina solo perché è più oleosa rispetto al metano e quindi và un po a lubrificare tutta la struttura.

Re:Qualche domanda sul G-Tec

Risposta n. 2
ciao
250 km con un pieno di metano mi sembrano pochino......  io arrivo a farne 360 e altri anche qualcosa in più.

1) sinceramente non so che tipo di impianto monta

2) di solito l'auto si avvia e cammina sempre a metano (tranne se manca il metano), mi hanno detto che potrebbe accadere che, anche essendoci il metano, si possa avviare a benzina se la temperatura esterna è bassa.

3) ho chiesto più volte la stessa cosa in officina e mi hanno detto che non c'è bisogno di camminare ogni tanto a benzina perché la macchina nasce ed è già rodata per camminare a metano.
solo una persona mi ha consigliato ogni tanto di farmi qualche km a benzina solo perché è più oleosa rispetto al metano e quindi và un po a lubrificare tutta la struttura.

Grazie per le risposte.
I 250 Km non li ho fatti con un pieno...sono solo quelli fatti fino ad ora :)
L'autonomia a metano mi da 120, quindi in prospettiva dovrei arrivare a 370.

Re:Qualche domanda sul G-Tec

Risposta n. 3
Ciao e congratulazioni per il tuo acquisto.

Per il tipo di impianto non so aiutarti, pero' sul libretto c'e' scritto che si viaggia a metano quando la spia CNG e' accesa.
Per adesso mi e' capitato di partire con la spia spenta solo un paio di volte.
Ho fatto benzina 10gg fa (10euro ) e sembra ne abbia consumata poca.
Mi hanno consigliato di metterne poca per volta perche' con il tempo perde il potere lubrificante.
Al ritiro dell'auto il meccanico mi ha detto la stessa cosa detta a claudd, non e' obbligatorio mandarla a benzina.
370km mi sembra in linea con i miei consumi percio' stai andando alla grande.


Re:Qualche domanda sul G-Tec

Risposta n. 4
1) per "tipo di impianto" cosa intendi? la "tecnologia" che usa o la "marca del produttore"?

2) mi pare di ricordare che a qualcuno in concessionaria avevano parlato di una temperatura esterna di-5 gradi per l'accensione e marcia a benzina pur essendoci metano nelle bombole (per evitare che queste ghiaccino mentre il metano esce e viene inviato al motore).

3) se non ricordo male quando svuoti completamente le bombole, dopo aver fatto il pieno dovrebbe funzionare a benzina in automatico per 4-5 km... comunque non conviene tenerne molta nel serbatoio perchè col tempo perde le sue caratteristiche (non solo il potere lubrificante) e poi perchè rappresenta "peso" da portarsi dietro inutilmente... non conviene nemmeno fare il pieno con benzine speciali o ad alto numero di ottani, perchè l'MTBE che è il principale additivo usato per alzare il numero di ottani è estremamente volatile, per cui la gran parte se ne va nel giro di un paio di giorni (aspirato dal motore...)
sulle vecchie auto trasformate (GPL o metano che fossero) consigliavano di non tenerla neanche in riserva scannata perchè potresti avere problemi con la pompa della benzina (quando c'è poco carburante la pompa potrebbe non pescare correttamente e bruciarsi)

Re:Qualche domanda sul G-Tec

Risposta n. 5
Aggiungo, per completamento alla parte finale del discorso di @Baldas78, che è sempre buona norma non solo evitare la "riserva scannata" (ossia serbatoio praticamente vuoto) della benzina, ma anche solo di entrarci in riserva. Sempre bene avere quei 2-3 litri in più, prima dell'accensione della spia.

Re:Qualche domanda sul G-Tec

Risposta n. 6
1) per "tipo di impianto" cosa intendi? la "tecnologia" che usa o la "marca del produttore"?

2) mi pare di ricordare che a qualcuno in concessionaria avevano parlato di una temperatura esterna di-5 gradi per l'accensione e marcia a benzina pur essendoci metano nelle bombole (per evitare che queste ghiaccino mentre il metano esce e viene inviato al motore).

3) se non ricordo male quando svuoti completamente le bombole, dopo aver fatto il pieno dovrebbe funzionare a benzina in automatico per 4-5 km... comunque non conviene tenerne molta nel serbatoio perchè col tempo perde le sue caratteristiche (non solo il potere lubrificante) e poi perchè rappresenta "peso" da portarsi dietro inutilmente... non conviene nemmeno fare il pieno con benzine speciali o ad alto numero di ottani, perchè l'MTBE che è il principale additivo usato per alzare il numero di ottani è estremamente volatile, per cui la gran parte se ne va nel giro di un paio di giorni (aspirato dal motore...)
sulle vecchie auto trasformate (GPL o metano che fossero) consigliavano di non tenerla neanche in riserva scannata perchè potresti avere problemi con la pompa della benzina (quando c'è poco carburante la pompa potrebbe non pescare correttamente e bruciarsi)

Ciao Baldas, e grazie per le risposte.
Preciso:

1) Per impianto intendo la marca del costruttore (es.: Landi)
2) Io intendevo l'avvio di emergenza: so che a volte nelle auto convertite a gas (sia metano che GPL) ci possono essere problemi con l'avvio a benzina. In questi casi il costruttore dell'impianto mette a disposizione una procedura d'emergenza per avviare l'auto direttamente a gas. Con la G-Tec come funziona?
3) Quindi col G-Tec non c'è problema di lubrificazione e con la pompa? Mi hanno detto che nelle auto convertite occorre avere un po' di benzina anche perchè la pompa è sempre in funzione e quindi si corre il rischio di romperla facendola andare a 'secco'.


Re:Qualche domanda sul G-Tec

Risposta n. 7
Ovvio che la pompa benzina giri sempre, a lei non frega nulla di sapere quanta benzina c'è nel serbatoio, deve solo fare il proprio lavoro, quello di pompare.
Questo è il motivo per cui, nel mio post precedente, suggerivo di lasciare sempre benzina in serbatoio, senza che si raggiunga l'accensione della spia di riserva. E comunque, per "non saper nè leggere, nè scrivere", se io avessi una G Tech, ogni due o tre pieni, la farei andare a benzina per 2-300 km, proprio per mantenere lubrificate parti delicate, come le sedi valvole.

Re:Qualche domanda sul G-Tec

Risposta n. 8
provo a rispondere...
1) non credo che l'impianto sia di un "terzo soggetto" (Landi, BRC, Vialle o chi per loro)... il "credo" è d'obbligo perchè non ho mai letto nulla a riguardo.

2) secondo medato che Octavia ha l'avviamento automatico se vede che dopo un tot di tentativi non parte a benzina, allora commuta per partenza a metano... ma anche questa è una mia supposizione...

3)  (quoto)  @Marco4671 bisogna dare alla pompa da "bere" per evitare che bruci, per cui diciamo un quarto di serbatoio di benza conviene tenerlo... (io facevo così sulla mia Alfa 146 passata a GPL)


Re:Qualche domanda sul G-Tec

Risposta n. 10
Leggendo questo topi in sezione skoda di quattro ruote..mi viene da dire...per fortuna che l'octy monti le bombole tradizionali....a questo punto...non saprei che pesci pigliare...

http://forum.quattroruote.it/posts/list/15/99556.page

Buona lettura

Scusa ma...l'Octavia G-Tec non monta anche lei bombole in composito?

Re:Qualche domanda sul G-Tec

Risposta n. 11
Scusa ma...l'Octavia G-Tec non monta anche lei bombole in composito?

No no...non mi pare proprio...a meno che non facciano come è successo su golf...qui bisognerebbe indagare e serve un insider....ma da quanto so per ora le octy sono con le tradizionali..ma pronto in qualsiasi momento ad essere smentito.....

Re:Qualche domanda sul G-Tec

Risposta n. 12
No no...non mi pare proprio...a meno che non facciano come è successo su golf...qui bisognerebbe indagare e serve un insider....ma da quanto so per ora le octy sono con le tradizionali..ma pronto in qualsiasi momento ad essere smentito.....

Quindi, se ho capito bene: con le bombole in composito allo stato attuale non è possibile passare la revisione dei 4 anni ma occorre necessariamente sostituirle?

Re:Qualche domanda sul G-Tec

Risposta n. 13
Quindi, se ho capito bene: con le bombole in composito allo stato attuale non è possibile passare la revisione dei 4 anni ma occorre necessariamente sostituirle?

Bel dilemma...credo che a breve dovrà essere presa in esame una questione del genere a livello unitario tra i vari costruttori.

Re:Qualche domanda sul G-Tec

Risposta n. 14
Bel dilemma...credo che a breve dovrà essere presa in esame una questione del genere a livello unitario tra i vari costruttori.

Con quelle 'normali' invece com'è la regola? Revisione ogni 4 anni senza problemi?